Welcome #biketourists.


Lo spunto l’ho avuto da due mail pervenuteci in questo inizio d’anno , da parte di un gruppo di “biketourists” (cicloturisti) danesi, affamati di nuovi circuiti da vivere e percorrere. Ho quindi cercato di materializzare su carta tutte le chiacchiere che avevo fatto in occasione della mia visita alla TTG di Rimini nell’Ottobre scorso. L’incontro con gli operatori negli stands riservati ai gal Terre di Murgia e della Valle d’Itria era stato molto interessante, sia per la qualità dell’offerta turistica sia per la diversificazione e soprattutto per l’impronta ecosostenibile della stessa. Molto avvincente era quella improntata su una serie di itinerari da percorrere sulle due ruote e per bici di varia tipologia.
Infatti la parte più interessante era proprio questa: mettere al centro del viaggio questo mezzo di trasporto, ultimamente in grandissima ascesa e innovativo, legato al turismo, soprattutto nel Sud. I percorsi offerti dal gal Terre di Murgia sono molto articolati, molto flessibili e personalizzabili con la possibilità di inserire anche affascinanti camminamenti a piedi. www.galterredimurgia.it

…Lasciandovi guidare dai sapori e dai profumi, dai colori e dagli odori, dai suoni e dai silenzi di un territorio che si racconta nelle sue molteplici forme, un susseguirsi di atmosfere e paesaggi incantevoli, insieme a un’offerta di accoglienza che affonda le sue radici in una modalità di vivere la terra in maniera autentica.
Benvenuti nel cuore della Murgia…

Just follow flavours and tastes, colors and scents, sounds and silences of a multiple form land telling itself, a succession of enchanting places and atmosphere, together with a great welcoming offer rooted in a genuine way of live this land.
Welcome in the heart of the Murgia…

Il piano di rete ciclabile della Valle d’Itria (www.galvalleditria.it) è ben strutturato e si avvale di sinergie tra i vari soggetti sul territorio. Anche qui gli itinerari sono ben concepiti e supportati da interazioni con infrastrutture e innovative realtà ricettive, come “Albergabici”. www.albergabici.it 
Attraversare questa zona della Puglia è seducente e farlo in bici mette trasmette serenità.
Gli scenari sono di grande bellezza e Giuseppe Giacovazzo così li descrive:

Valle d’Itria triangolo d’oro nel cuore della Puglia felix…
La valle dei Trulli è una fantastica tendopoli pietrificata e mille piccoli cremini con il cappuccio bianco di calce, issati in un cielo metafisico, distesi tra due mari vicinissimi… Una valle circondata dai grandi boschi della Murgia, tra le colline del vino bianco verdeca e fiano minutolo. Unico paesaggio fiabesco che incanta…Valle d’Itria, ombelico di Puglia.

The Itria valley the heart of Puglia
The Valley of Trulli: a magnificent display of stone tepees. Thousands of small Kremlins with withewashed hoods, hoisted in a metaphysical sky stretched between two very close seas…A valley surrounded by the wast woods of the Murgia, amongst the hills rich in verdeca and fiano minutolo white wine. The unique, fairy-like landscape fascinates…
The Itria Valley in the centre of Puglia


Ai ragazzi di Esbjerg cercheremo di offrire itinerari che possano regalare emozioni, l’emozione di calpestare, con le ruote delle loro “MTB”, antiche strade di paesaggi mozzafiato che incrocino il pathos esalato da luoghi come la chiesa rupestre di Sant’Angelo in Fornello o il mistero sull’origine del Canale di Pirro.  E perché no, l’emozione di intercettare profumi e i sapori di prelibatezze della tradizione enogastronomica murgese.
Se siete liberi di programmare il vostro viaggio, organizzatelo nella settimana a cavallo del 19 marzo, forse sentirete un po’ il freddo, ma avrete modo di scaldarvi al caldo delle “Fanove” di Altamura (BA)


@kkkmarano


Ringraziamo per le bellissime foto:


Ornella Galasso
Cristina Marvulli

Commenti

Post popolari in questo blog

Preghiera per la Madonna di Polsi

L'Arca di Noè.

La foresta che cammina.